logo_big_transp

AUTORE

Jérôme Baschet

ADDIO AL CAPITALISMO

Autonomia, convivialità e molteplicità di mondi

É giunto il tempo di riaprire il futuro. Di pensare concretamente ciò che potrebbe essere un mondo liberato dalla tirannia capitalista. Questo libro si propone di farlo a partire da quella “utopia reale” costituita dalle pratiche sociali e politiche sperimentate dall’insurrezione delle comunità zapatiste.

Dall’esercizio della democrazia radicale d’autogoverno alla liberazione del comune dalla forma Stato; dal rifiuto della logica distruttrice del valore, alla deprofessionalizzazione delle attività; dall’affermazione della pluralità delle soggettività e delle forme d’emancipazione alla creazione delle condizioni per un vero scambio interculturale: sono queste alcune delle linee che tracciano i contorni di un anticapitalismo oltre lo Stato, il produttivismo e l’eurocentrismo.

Jérôme Baschet, basandosi sulla conoscenza diretta dell’autonomia Zapatista, abbandona le vecchie formule rivoluzionarie che nel corso del XX° secolo hanno mostrato il loro tragico fallimento e indica altre vie per la realizzazione pratica di una nuova maniera di vivere.